fbpx

“Siamo o non siamo una squadra?!” 

La nostra Formatrice Marilù Carnesi ci racconta da vicino cosa vuol dire entrare in un’azienda

e collaborare con tutto il suo Staff, al fine di migliorare il clima lavorativo.

 

Nella metafora sportiva il coach è  colui che allena e motiva la sua squadra al raggiungimento della vittoria personale e della squadra stessa. Affianca durante tutti gli allenamenti i giocatori, li aiuta a  trovare il modo per migliorare ogni giorno le loro performance, li osserva andare in campo vincere o perdere e trova in ogni situazione un opportunità per la crescita sportiva di ogni atleta.

E’ un po’ così che mi sento anche io ogni volta che “scendo in campo”: non ho con me fischietto e timer ma quaderno, penna e orecchie ben aperte. Durante quelle due ore le parole che sento sono tante, a volte interminabili ed il mio lavoro consiste nel provare ad incasellarle nel posto giusto offrendo soluzioni e strumenti adatti ed efficaci alle esigenze dei miei interlocutori.

Oggi si sente parlare molto del life coach, del motivatore, tutte figure preposte ad indicare un orientamento, una direzione possibile per i professionisti che perdono di vista la loro visione ed i loro obiettivi.

Il team coaching è un servizio atto a creare inizialmente un percorso con un piano d’azione definito con il titolare, che vede l’avvicendarsi di differenti attività con i singoli o con il gruppo, sia teoriche che pratiche, con finalità diverse.

Il percorso dura mediamente un anno con incontri a cadenza mensile  (quindicinale quando ci sono delle urgenze o delle situazioni più delicate da affrontare.) e passa per alcuni “punti fondamentali”:

Prima di tutto, si stabilisce un colloquio con il titolare dell’azienda o del negozio che  spiega quali sono le sue esigenze e perché sceglie di affidarsi ad un professionista esterno; spesso le richieste che arrivano riguardano campi diversi: dalla difficoltà di gestire il personale, ad un clima aziendale  teso e poco produttivo, dal bisogno di creare cooperazione, integrazione tra i collaboratori, alla mancanza di leadership.

Spesso nella maggior parte dei casi si lamenta anche la mancanza o la scarsa comunicazione tra le parti che sfocia in tensione emotiva, demotivazione dei collaboratori, frustrazione, continue assenze dal lavoro e nei peggiori dei casi cambio continuo del personale.

Il team coaching diventa spesso contenitore di confronti e riflessioni: uno spazio nel quale tutti i componenti di una squadra, dal più inesperto al più navigato, possono confrontarsi e parlare allo stesso livello e trarre da questo opportunità  di chiarimento , crescita del senso di appartenenza e di collaborazione.

Il team coaching offre  la possibilità di lavorare per e con tutto il team, sperimentandone le dinamiche oltre la quotidianità del lavoro; ciò mette in luce aspetti che nella quotidianità rimangono latenti ma che possono essere semplicemente  affrontati grazie alla figura di un facilitatore esterno che aiuti a trovare alternative possibili per un miglioramento personale e professionale.

I risultati? Cambiamenti eccezionali, che presto vi racconteremo direttamente dalla voce di chi l’ha testato.

Intanto potete scoprire meglio di cosa si tratta qui!

Ci.Effe.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam a scelerisque ligula, vel sollicitudin sem. Etiam sem est, malesuada id libero non, fermentum fermentum est.

L'autore

Ci.Effe.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam a scelerisque ligula, vel sollicitudin sem. Etiam sem est, malesuada id libero non, fermentum fermentum est.

Ora tocca a te! Vuoi ottenere di più dal tuo business?

Contattaci per chiedere una consulenza personalizzata.

    Scegli l'argomento:

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori.