fbpx

La fine dell’anno rappresenta sempre un momento nel quale si tirano le somme.

Quest’anno è stato un anno particolarmente impegnativo, abbiamo fatto i conti con i nostri limiti, le nostre paure ma anche con le nostre risorse.

Nel mio lavoro da coach di solito questi momenti di passaggio sono utili per definire dei piani di sviluppo e per creare delle “road map” per far sì che la nuova fase in arrivo sia in qualche modo prevista ed organizzata.

Di solito il poter pre-vedere (vedere prima), alleggerisce il senso di incertezza che il futuro offre con il suo velo di dubbio.

Prevedere ed organizzare sono due azioni concrete che però possono essere illuminate da aspettative, sogni e buoni propositi.

Creare una progettualità, che possa essere allo stesso tempo sia concreta che emotivamente coinvolgente, è il modo giusto per poter affrontare le nuove sfide con motivazione ed entusiasmo.

Un piano d’azione senza l’emozione è come cucinare senza le spezie, come una bellissima pellicola senza sottofondo musicale.

L’emozione rende tutto più magico e coinvolgente, quindi prima di tutto prova a segnare qual è l’emozione che vorrai provare durante questo nuovo anno: potrebbe diventare la tua stella cometa seguire quell’emozione in modo che possa accompagnarti lungo tutto il percorso delle tue azioni future.

Definisci sempre un momento per rivedere i tuoi piani: la pandemia ci ha insegnato che nulla è prevedibile, ed anche se abbiamo organizzato tutto con precisione al millimetro, in realtà un colpo di vento scompone quel bellissimo castello di carte che con tanta fatica hai messo su.

La svolta sta nell’accettare che forse quello non era l’unico modo in cui giocare con quelle carte. Quante altre risorse hai da mettere in gioco? Hai davvero giocato tutte le tue carte?

Allora ringraziamo quel colpo di vento “improvviso” che ci ha permesso di riportare lo sguardo a quello che avevamo già preventivato, forse mancava di creatività o di emozioni. 

Ripartiamo da questo, tutto è riformulabile: i nostri obiettivi, le nostre azioni, l’intensità delle nostre sfide, le decisioni che sembrano inderogabili.

Questo 2022 potrebbe incominciare all’insegna dell’incertezza è vero, ma quanto questo potrebbe essere un’opportunità per te?

Buon anno nuovo!

Marilù Carnesi

Psicologa, psicoterapeuta, business coach psychologist, co-owner della Cieffe Consulting, è trainer e responsabile della formazione.

L'autore

Marilù Carnesi

Psicologa, psicoterapeuta, business coach psychologist, co-owner della Cieffe Consulting, è trainer e responsabile della formazione.

Ora tocca a te! Vuoi ottenere di più dal tuo business?

Contattaci per chiedere una consulenza personalizzata.

    Scegli l'argomento:

    I campi contrassegnati con * sono obbligatori.